INGREDIENTI per 4 persone
150 gr di quinoa colorata
300 ml di acqua
280 gr di radicchio rosso lungo tardivo
250 gr di piselli
1 scalogno 
olio extra vergine di oliva
aceto di lamponi 
2 cucchiaino di paprica dolce
sale, pepe

PROCEDIMENTO

Sciacquate abbondantemente la quinoa in acqua fredda. 

Versate l’acqua in una piccola casseruola e portate ad ebollizione. Aggiungete pochissimo sale, spegnete il fuoco e versate tutto la quinoa che avrete risciacquato. Mescolate velocemente e coprite la casseruola con il coperchio. Lasciate riposare la quinoa per 10-15 minuti, senza mescolare né alzare il coperchio: in questo modo, la quinoa, assorbendo tutta l’acqua, si gonfierà.

Una volta cotta versatela in una pirofila e sgranatela con una forchetta dopo aver versato un goccio d’olio.

Finché la quinoa si cucina, preparate le verdure. 

Lessate i piselli in acqua bollente leggermente salata. Lavate il radicchio e tagliatelo a listarelle lunghe circa 2 cm.

In una padella versate un cucchiaio di olio e uno di acqua e aggiungete uno spicchio di aglio in camicia. Fate rosolare qualche minuto e poi aggiungete il radicchio. Dopo 2-3 minuti salate e aggiungete mezzo cucchiaio di aceto di mele. Continuate la cottura finché il radicchio sarà cotto, aggiungendo un po’ di acqua se serve.

Dopo che i piselli saranno cotti, trasferiteli nel bicchiere del frullatore, aggiungete un po’ di scalogno che avrete precedentemente tritato grossolanamente, un pizzico di sale, un filo di olio e un po’ d’acqua. Frullateli con il mixer ad immersione fino a formare una crema.

Unite la quinoa cotta con il radicchio. Assaggiate e se serve regolate di sale.

Versate la crema di piselli in un piatto da portata. Appoggiate un coppapasta al centro della salsa, dunque riempite con la quinoa. Appiattite delicatamente la quinoa con un cucchiaio, in modo che assuma la forma dello stampo. Rimuovete il coppapasta, decorate la superfice con le foglie di radicchio che avrete messo da parte e tagliato a julienne, e servite.